Diari di un cambiamento climatico

Lo Scenario

Fotografia di copertina: Simone Lanari

Abbiamo realizzato uno scenario in cui i diari si muoveranno. Quello che noi scriviamo in questa pagina è aperto a contributi che verranno da nuovi diari che riceveremo.

Questo permetterà ai diari di vivere e raccontare gli stessi eventi (ambientali, geologici, tecnologici, sanitari, ...) tutto questo per rendere più fedidignità alla storia globale.

In questa pagina aggiungiamo anche le regole di narrazione generale e informazioni che possono aiutare a descrivere meglio il mondo da noi creato.

Regole di Narrazione

  1. La regola principale della narrazione è una persona in un luogo con un unico punto di vista, ovvero la storia non ha un narratore onnisciente, non deve spiegare (se non necessario ai fini della narrazione) argomenti scientifici, ma si deve concentrare sul trasmettere emozioni e sensazioni di una persona che vive il cambiamento climatico nella sua città.
    Può essere accettata anche una narrazione corale, basta che il luogo sia comune, e i protagonisti interagiscano tra loro. Anche in questo caso i narratori non sono onniscienti.
     
  2. Il personaggio può viaggiare, ma la parte principale della narrazione deve avere una località ben identificata, usando luoghi, monumenti e spazi reali. I luoghi però non rimangono invariati nei secoli, ed ecco che può essere ipotizzato la conversione di utilizzo di spazi o edifici, comunque con una finalità di utilizzo compatibile con la loro architettonica (ad esempio: un ippodromo convertito in parco pubblico).
     
  3. Le storie non devono avere elementi fantascientifici, ma devono essere quanto più realistiche possibili. Si potranno basare sullo scenario che è stato realizzato appositamente per i Diari di un cambiamento climatico. Lo scenario è consultabile  sul sito https://www.i-leggendari.it/pagina/diari-di-un-cambiamento-climatico-scenario
    Non viene incluso all’interno del format cartaceo, perché sarà aggiornato grazie ai contributi di tutti gli scrittori.
     
  4. Nonostante si tratti di un'opera fortemente politica, non vengono prese posizioni relative agli attuali partiti; oltretutto, essendo ambientata in un prossimo futuro, neppure è possibile ipotizzare l'assetto politico del momento.
     
  5. Non si parla di personaggi pubblici attuali, ad eccezione di artisti di ogni epoca e tipo, la cui arte può attraversare il tempo.
     
  6. Il protagonista del diario non deve avere un nome o essere identificato sessualmente, Se venisse deciso di pubblicare i testi, questo può aiutare un lettore di qualsiasi sesso ad identificarsi con chi ha scritto il diario che sta leggendo. Si può soprassedere a questa regola se il genere del protagonista risulta importante ai fini della storia.
    In caso di narrazione corale, questa regola può venire meno.
     
  7. Nella scrittura niente schwa o asterischi: scriviamo come parliamo! Ci sono tre motivi:
    1) Interrompono il ritmo della lettura affaticando la comprensione.
    2) Foneticamente l'asterisco non ha pronuncia e lo schwa non è un suono che usiamo.
    3) L'italiano è una lingua con le sue regole e dà un sacco di possibilità per esprimersi.
    Infine una riflessione sulla lingua italiana: queste storpiature linguistiche sono nate da un discorso di parità di genere, accusando l'italiano di essere una lingua maschilista. Su questo argomento vogliamo abbracciare l'idea che il poeta narrante Roberto Mercadini racconta in un video intitolato Sessismo, asterischi e suoni strani. Ve lo proponiamo perché cambiare punto di vista, talvolta, può aprire orizzoni impensabili se ci si fossilizza sulle nostre posizioni: e se l'italiano fosse una lingua senza maschile, ma solo con femminile e neutro?
    Se proprio qualcuno sentisse il bisogno di distinguere invece di scrivere -ad esempio- tuttə potrebbe scrivere tutti e tutte o se preferisce tutte e tutti.
     
  8. Nessuna evoluzione linguistica: per semplicità e per sanità mentale i diari saranno scritto nelle nostre lingue o dialetti correnti. È comunque possibile inventare neologismi.

Radio/Podcast

  1. Il podcast di una città deve essere composta da un minimo di 5 episodi fino a un massimo di 32.
     
  2. Non è necessario che le date narrate nel diario siano continuative. La narrazione può avere buchi, ma la cronologia delle date deve essere consecutiva e non deve prevedere feedback narrativi. Per maggior charezza: si può rievocare un ricordo, ma non si può omettere un particolare durante la narrazione per poi raccontarlo più avanti nella storia.
    Anche in caso di narratori multipli, la sequenzialità delle date è obbligatoria.
     
  3. Gli episodi rappresentano le singole pagine di diario. Ogni episodio deve iniziare con: Luogo, data e titolo (es: Livorno, 19 marzo 2106 - Buon compleanno). Questo titolo di puntata così composto deve essere letto con voce neutra.
     
  4. I diari possono essere scritti in molteplici stili. Immaginiamo che oltre al classico diario cartaceo, nel 2100 possono essere usati molteplici mezzi per memorizzare un diario, come ad esempio audio diari, video diari, social, diari fotografici…
     
  5. Anche se è un diario personale, con i metodi di scrittura suggeriti, è possibile far sentire voci di altri personaggi all’interno della narrazione.
     
  6. Ogni episodio non può durare più di 5 minuti di riproduzione, ad eccezione di un singolo episodio per città che può durare fino a un massimo di 10 minuti. Per comodità si può considerare l’elaborato di due pagine A5, (30 righe carattere Arial 11) circa 5 minuti.
     
  7. L’utilizzo di musiche di atmosfera è consentito. Saranno messe a disposizione musiche d’ambiente e temi composti appositamente per il progetto.

Teatro

  1. Lo spettacolo deve essere portato in scena come spettacolo di narrazione con interprete singolo.
     
  2. La narrazione deve ripercorrere le date di un ipotetico diario. Non è necessario che le date narrate nel diario siano continuative. La narrazione può avere buchi, ma la cronologia delle date deve essere consecutiva e non deve prevedere feedback narrativi. Per maggior charezza: si può rievocare un ricordo, ma non si può omettere un particolare durante la narrazione per poi raccontarlo più avanti nella storia.
     
  3. La narrazione teatrale sarebbe penalizzata con una struttura ad episodi della narrazione. È comunque necessario far percepire il passaggio del tempo, quindi sono possibili due soluzioni
    1. Proiettare il titolo composto da Luogo e Data sul fondale per dare  (es: Livorno, 19 marzo 2106)
    2. Scrivere il testo in modo tale che il monologo stesso dia la cadenza temporale (es: Alla fine è successo… proprio oggi, il 19 marzo 2106, giorno del 500° compleanno di Livorno città…)
       
  4. All’interno della storia possono essere presenti anche altri personaggi. Nel caso sia necessario farli parlare, l’interprete stesso deve farne la voce o nel caso possono essere utilizzate registrazioni esterne.
     
  5. Se il palco lo permette, la narrazione va accompagnata da proiezioni fotografiche. Le fotografie dovranno ritrarre i luoghi raccontati e dovranno essere elaborate graficamente in modo da simboleggiare l’avanzamento delle conseguenze del cambiamento climatico (ad esempio la cancellazione degli spazi coperti dal mare, o sovrapposizione di grafiche o illustrazioni per raccontare i mutamenti avvenuti nel tempo, ma non fotoritocco) 
     
  6. Non ci sono indicazioni particolari per l’allestimento della scena.
     
  7. L’utilizzo di musiche di atmosfera è consentito. Saranno messe a disposizione musiche d’ambiente e temi composti appositamente per il progetto.

Timeline

Statisticamente gli anni sono sempre meno piovosi, ma quando piove assistiamo a bombe d'acqua che mettono in crisi i sistemi fognari delle città.
Queste forti piogge portano spesso all'esondazione di fiumi e torrenti.
I numerosi incendi indeboliscono il terreno, e quando piove è sempre più frequente che si verifichino smottamenti.
Le città costiere sono sempre più sottoposte a mareggiate.
Il sud Italia in particolare è sempre più colpito da uragani mediterranei, che col passare degli anni sono sempre più numerosi e violenti.
Di seguito un elenco degli eventi geologici, idrogeologici e atmosferici di maggior rilevanza. 

Par il mare verranno indicate della altezze, queste altezze sono riferite al livello del mare attuale.

Gennaio 2070 - Livello del mare

Livello del mare: 1,00m

Luglio 2071 - Toscana

Viene inaugurata la prima tratta ferroviaria a levitazione magnetica che collega Firenze, Pisa e Livorno. Il progetto viene portato a compimento dopo circa 55 anni dopo la prima discussione. Il successo porterà alla realizzazione di nuove tratte in tutta Italia

Settembre 2073 - Liguria orientale

Un nubifragio crea gravi smottamenti nell'area fra Sestri Levante e Chiavari. L'autostrada viene interrotta all'altezza di San Bernardo. Si contano 19 vittime su strada, 8 nei vari paesi e 103 feriti e 2 dispersi.

Febbraio 2076 - Ho.U.S.E.

Dopo circa 20 anni di studio e programmazione viene presentato Ho.U.S.E. (Hospital Unserial Surgery Executor) il primo software di Deep Learning (un ramo estremo di Machine Learning) ad uso chirurgico. Il programma è stato istruito grazie alle registrazioni dei dati delle operazioni remote avvenuti da circo inizio 2040 ad oggi. Non è però ancora esecutivo, dovrà passare test severi prima di essere esecutivo.

Settembre 2077-Novembre 2077 - Mar Ionio e Mar Egeo

Vengono registrati quattro uragani mediterranei, mai così tanti in un anno. Due di questi colpiscono la Sicilia suo orientale e la zona di Reggio Calabria, uno il Salento, l'altro interessa solo la Grecia

Luglio 2080 - La Sila

Uno sciame sismico interessa la zona del Parco Naturale della Sila. I quattro eventi maggiori hanno magnitudo 7.1, 6.9, 6.8 e 6.1. Cosenza è devastata, come tutti i paesi ubicati nell'area dei terremoti. Si contano 385 vittime, 2312 feriti e oltre 70000 sfollati. 

Ottobre 2081 - Val d'Arno

Su tutta la Toscana forti piogge provocano la piena dell'Arno. Esondazioni da Empoli a Pisa provocano 12 morti e 1 disperso. A Pisa l'arno supera le paratie allagando gran parte del centro storico e facendo crollare il Ponte di Mezzo.

Agosto 2082 - Sicilia orientale

Un evento eruttivo dell'Etna blocca l'aeroporto di Catania per un mese

Dicembre 2082-Febbraio 2083 - Sicilia orientale

Eventi piroclastici interessano ancora l'Etna. La colata lavica parte dal cratere sud e arriva a mare a 5 km a nord di Arcireale.

Giugno 2083 - Ho.U.S.E.

Negli Stati Uniti inizia la sperimentazione di Ho.U.S.E. su pazienti umani, e viene eseguita la prima operazione gestita da House con supervisione umana.

Settembre 2084 - Liguria

Un nubifragio colpisce ancora la Liguria nella zona di Genova. Il Polcevera ingrossa e causa smottamenti che portano nella zona di Genova ovest grandi quantità di fango e detriti. 4 morti e 87 feriti.

Gennaio 2086 - Livello del mare

Livello del mare: 1,50m

Ottobre 2086 - Mar Ionio

Un uragano mediterraneo colpisce le coste della Calabria ionica. È il primo uragano mediterraneo che raggiunge potenza 4.

Gennaio 2087 . MagLev

Aperta la tratta Firenze-Roma

Febbraio 2088 - MagLev

Aperta la tratta Firenze Bologna

Febbraio 2089 - Abruzzo

Un nuovo sciame sismico interessa l'Abruzzo nella zona del Gran Sasso. I due eventi maggiori hanno magnitudo 6.5 e 6.2. Cosenza è devastata, come tutti i paesi ubicati nell'area dei terremoti. Si contano 211 vittime, 1585 feriti e oltre 60000 sfollati. 

18 marzo 2089 - Golfo del Messico

La Un-Foxil Fuel of America (un gruppo che protesta conto l'abuso dei caburanti fossili il cui simbolo è una volpe nera) fa esplodere volontariamente tre piattaforme petrolifere nel Golfo del Messico. Non si riusce a contenere gli sversamenti in mare e il petrolio greggio si spinse fino alle coste del Portogallo e dell'Irlanda.

Ottobre 2089 - Ho.U.S.E.

Il tasso di fallimento di Ho.U.S.E.  con supervisione umana è dello 0,01%, ben più bassa di quello umano, Ho.U.S.E. inizia a operare senza supervisione umana.

Nel giro di pochi anni tutte le operazioni di routine le farà esclusivamente Ho.U.S.E.

Settembre 2090 - MagLev

Aperte le tratte Bologna-Milano e Roma-Livorno

Giugno 2095 - MagLev

Aperte le tratte Roma-Napoli, Pisa Genova e Bologna-Mestre

Settembre 2096 - da Livorno e Bocca d'Arno

Un'alluvione si abbatte sulla costa Livornese. Esondazioni e allagamenti mettono a dura prova i quartieni nord della città: la Venezia e il Pontino si allagano, la zona di Stagno è interessata dall'esondazione dell'arnaccio, dello scolmatore e degli altri cosi d'acqua. Grossi danni da Calambrone a Tirrenia e Marina di Pisa, la zona meridionale del Parco di s.Rossore è sott'acqua.

Si contano 3 dispersi e 6000 sfollati.

Novembre 2096 - Laguna Veneta

Il Mose non riesce a contenere l'alta marea, e l'acqua alta torna a Venezia che raggiunge il nuovo record di 312 cm.

Livello del mare: 1,70m

Settembre 2099 - MagLev

Aperte le tratte Napoli-Reggio Calabria, Bologna-Ancona, Torino-Milano-Bergamo-Brescia

4 Settembre 2099 - Secche della Meloria

Una scossa di terremoto magnitudo 5.4 viene registrata con epicentro fra la Meloria e il Faro meridionale. La torre della Meloria già consumata dalle mareggiate, viene gravemente danneggiata e crolla dopo una scossa di assestamento. Dalla città si vede malapena affiorare mezza colonna e alcune rovine.

Novembre 2100 - Ho.U.S.E.

Date il sempre più esiguo numero di medici chirurghi, l'utilizzo di Ho.U.S.E. viene autorizzato anche in Europa.

Settembre 2101 - Mar Adriatico settentrionale

Per la prima volta un uragano si forma nel Mar Adriatico. Anche se non violento come quelli che si formano nel Mar Ionio, i danni suell coste Emiliane e Venete sono ingenti.

Marzo 2102 - Medicina

Trovata prima terapia genica contro i tumori, inizia la sperimentazione.

Giugno 2103 - Zone colorate

La Protezione Civile istituisce cinque colori per l'innalzamento del mare per cinque situazioni:

Bianco: zona non interessata dall’innalzamento del mare, ovvero tutti i territori al di sopra dei 70 metri. In pratica tutti i territori che rimarrebbero scoperti se si sciogliessero tutti i ghiacciai del mondo.

Verde: zona in cui la marea non è ancora arrivata. La vita procede normalmente.

Giallo: zona dove inizia ad arrivare l’acqua. Si consiglia di traslocare. Alcuni Comuni montano le passerelle per le strade. Chi ha più di 70 anni non può uscire quando c’è l’acqua per strada. I negozi sono aperti solo se riescono a garantire che non ci sia acqua sui pavimenti per evitare cortocircuiti e potenziali vittime.

Arancio: zona con il mare che ormai non si ritira più. Vale tutto quello che vale per il giallo, oltre agli anziani, anche i bambini al di sotto dei 14 anni non possono uscire da soli di casa. I trasporti pubblici sono sospesi.

Rosso: l’acqua supera mezzo metro, I negozi vengono chiusi e obbligo di trasloco per chi vive al piano terra.

Nero: l’aqua supera il metro di altezza. Obbligo di trasloco per tutti, Vengono staccati tutti i servizi. Il quartiere muore.

Maggio 2104 - Ho.U.S.E.

Ho.U.S.E. è la prima IA ad ottenere una Laurea in Honoris causa.

19 Marzo 2106 - Livorno

Il mare invade le strade di Livorno e non rientra.

Livello del mare: +2,00m

6 Giugno 2106 - Livorno

Il mare entra nelle critpte della chiesa di s.Jacopo in Acquaviva. Si allagano definitivamente

19 marzo 2108 - UNow

Livorno il canale "Notizie di una città che si inabbissa" su UNow. È il primo canale canale del gruppo che poi diverrà i Diari di un cambiamento climatico.

2-3 settembre 2108 - Livorno

Un violento nubifragio si abbatte sulla città. Da Montenero Basso ad Ardenza e Antignano tutto è devastato. Si contano 9 vittime e oltre 15.000 sfollati.
Occorrono 2 mesi per ripulire dai danni.

18 dicembre 2108 - UNow

Livorno cambia il nome al proprio canale su UNow e la chiama "Diario di un cambiamento climatico - Livorno"

10 agosto 2109

Vengono dismesse le chiuse di Livorno che durante le alte maree non sono più in grado di contenere la crescita del livello del mare.

Livello del mare: 4,00m

2 ottobre 2110 - Livorno (personaggio)

Livorno cade in acqua dal suo sup. Finisce nel bel mezzo di un branco di meduse. Nel mezzo c'è anche una caravella portoghese. Viene salvato/a e resta circa 3 settimane in ospedale. Suo padre fa le dirette al posto suo, i follower sono molto preoccupati. Gli rimarranno delle cicatrici ben visibile su tutto il lato sinistro del corpo, braccio e collo compresi. 

Novembre 2110 - Italia

Scoppia la mania di montare i condizionatori al contrario, facendo loro buttare aria fredda all'esterno per combattere il riscaldamento globale, buttando poi l'aria calda negli appartamenti come riscaldamento... tutto parte da un paziente che segue Livorno

10 Ottobre-15 Novembre 2111 - UNow

Alessandra Marchini, AD di UNow Italia, contatta Livorno per realizzare un Broadcast domenicale coi Diari. Per circa un mese si susseguono incontri e riunione fino a firmare l'accordo il 15 novembre.

3 gennaio 2112 - UNow

Prima puntata del Broadcast "Diari di un cambiamento climatico"

Aprile 2112 - Livello del mare

Livello del mare: 6,00m

Giugno 2102 - MagLev

Aperta le tratte Ancona-Bari, Napoli-Bari

21 ottobre 2114 - Mar Ionio

Un uragano forza 4 si muove dalla Sicilia alla Calabria. La nave di Riace che è in mare per soccorrere un barcone di migranti ha un'avaria, rimanendo nel mezzo dell'uragano. Riace e tutto il suo equipaggio muoiono. La notizia arriva durante il Broadcast. La trasmissione viene interrotta.

24 ottobre 2114 - Riace

Vengono celebrati i funerali laici di Riace e di tutto il suo equipaggio. Tutti i Diari (ad eccezione di Dublino e Varsavia) si ritrovano in Calabria, c'è anche Alessandra Marchini.
Ai funerali c'è talmente tanta gente che vengono svolti nel parco Mimmo Lucano. Livorno tiene il discorso principale, anche tutti gli altri Diari prenderanno a loro volta la parola. I funerali vengono trasmessi in live su tutti i canali dei Diari. Il giorno successivo, tutto il broadcast viene trasmesso da Riace. 

5 marzo 2115 - Napoli

Il Vesuvio "esplode". Un'eruzione dalla potenza VEI-5 sconvolge l'Italia. Centinaia di migliaia di morti, Napoli e tutte le cittadine linitrofe vengono distrutte. Si salva solo che nei giorni precedenti aveva dato ascolto ai geologi che avevano dato l'allarme a causa delle fumarole che si erano formate vicino al cratere. Il Vesuvio di abbassa di circa 300m, proietta nell'altra atmosfera circa 40km3 di materiale. La nube di cenere coprirà il cielo per mesi.

12 marzo 2115 - Livorno (personaggio)

Entra in ospedale per rimuovere le cicatrici con Ho.U.S.E., starà in convalescenza per più di un mese. Interrompe tutte le sua attività social.

21 marzo 2115 - Indonesia

Il Krakatoa si risveglia con un'eruzione classificata VEI-7, con espulsione di circa 100km3 di materiale nell'atmosfera. L'eruzione ha provocato anche uno tsunami devastante.

4 aprile 2115 - Islanda

Il vulcano Katla in islanda si risveglia con un'eruzione VEI-4, proiettando 15km3 di ceneri in atmosfera.

21 aprile 20115 - Livorno (personaggio)

Rientra a fare le dirette nel broadcast. Mentre documenta il suo trasloco perché il suo quartiere è in nero, ha una crisi di nervi, abbandonando la trasmissione.

Sviluppo demografico

  1. Poplazione mondiale: saremo 8,8 miliardi. Il dato è stato ricavato da uno studio effettuato da The Lancet, nel 2064 la popolazione umana arriverà al suo massimo livello di 9,7 miliardi, ma poi a causa di un aumento dell'infertilità ci sarà un'inversione di tendenza.
  2. Situazione generale: Nel 2100 la classifica dei paesi più popolosi apparirà sconvolta. In testa ci sarà l’India con 1,1 miliardi, al secondo posto la Nigeria con 800 milioni. La Cina sarà soltanto terza con 732 milioni, gli Stati Uniti quarti con 336, seguiti dal Pakistan con 248. Intorno al 2035 è previsto il sorpasso dell’India sulla Cina ma sarà una situazione transitoria perché a fine secolo la Nigeria supererà la Cina. Interessante il gioco dei sorpassi economici. La Cina diventerà la prima potenza economica nel 2035 ma gli Stati Uniti torneranno in testa nel 2098. 
  3. Situazione italiana: oggi siamo 60 milioni e occupiamo il ventitreesimo posto. Nel 2100 la previsione oscilla fra 31 e 28 milioni, dato stimato dal fatto che ad oggi l'indice di fertilità italiano è il più basso del mondo (1,3).
  4. Indice di fertilità: ascoltando le relazioni sulla pandemia di Covid 19 abbiamo imparato che, per andare verso l’estinzione del contagio, occorre un indice “R con zero”, o indice di trasmissibilità, inferiore a 1. Se è uguale a 1 significa che ogni contagiato ne genera un altro, e il numero dei malati rimane stabile. Nel caso della natalità, l’indice di mantenimento di una popolazione è uguale a 2. A meno di 2 siamo sotto il cosiddetto livello di sostituzione, e quindi la popolazione diminuirà fino a estinguersi. Secondo lo studio pubblicato da “The Lancet”, nel 2050 saranno 151 i Paesi sotto il livello di sostituzione, e nel 2100 saliranno a 183, cioè quasi la totalità (196). Estendendo la stima al 2200, l’indice di sostituzione mondiale scenderà a 1,75, profilando un collasso demografico planetario. Quanto all’Italia, già oggi ha un tasso di natalità pari a 1,3, il più basso del mondo.  
  5. Popolazione centri urbani: la popolazione delle cittè sarà circa il 60% della popolazione attuale
  6. Paesi fantasma: i centri abitati che ad oggi hanno meno di 2000 abitanti nel 2105 sono da considerare paesi fantasma

Gruppi ambientalisti

A livello mondiale, fra le organizzazioni non governative oltre a WWFGreanpeace si è aggiunta la Greta Thunberg Foundation against climate change (o più brevemente GTF).

In Italia sopravvive Legambiente che continua un difficile percorso di educazione ambientale, percorso sempre più difficile per il decrescente levello intellettuale delle persone.

Per il resto esistono molti gruppi indipendenti che agiscono senza sostegni scientifici. La maggior parte fa solo rumore, altri, quelli più integralisti, provocano anche ingenti danni ambientali come nel marzo 2089, quando la Un-Foxil Fuel of America (un gruppo che protesta conto l'abuso dei caburanti fossili il cui simbolo è una volpe nera) fece esplodere volontariamente tre piattaforme petrolifere nel Golfo del Messico, in quell'occasione non riuscirono a contenere gli sversamenti in mare e il petrolio greggio si spinse fino alle coste del Portogallo e dell'Irlanda.

Progressi tecnologici

Trasporti

Comunicazione

Medicina

Web & Social

Su web, dopo 100 anni sono sopravvissuti Google, Amazon, Alibaba, Twitter, Apple, PayPal.

Google

Non ha più iuna posizione di schiacciante predominio della ricerca online, ma è sempre il motore più utilizzato. Fra le maggiori operazioni finanziarie che ha fatto ci sono le acquisizioni di Yahoo e Microsoft. Mantiene in vita tutti i servizi principali come Android, Drive, Youtube, Schoolar, Books, Hey Google... fra le principali evoluzioni sulle sue piattaforme sono:

Youtube 

Spopola da dopo che è nara la tecnologia 360/3D ovvero apparecchi con doppia telecamera a 360° in grado di fare riprese stereoscopiche, questa permettè di realizzare facilmente video immersivi, rendendo alla portata di tutti la possibilità di realizzare video che ad oggi è possibile realizzare solo tramite software di modellazione 3D

Google Books & Google Scholar

A seguito della campagna mondiale di riforestazione i libri cartacei sono un bene di lusso. Tutto sta diventando digitale, così Google ha creato un reader capace di leggere i libri digitali con un sintetizzatore vocale che fa anche traduzioni automatiche, talvolta sortendo effetti comici con traduzioni da libri precedenti alla prima metà del XX seolco.

Amazon

Riesce a mantenere una posizione di rilievo nel panorama dell'ecommerce. Alexa diventa motore di ricerca, e sistema operativo. Ha una posizione dominante nel mondo dei corrieri, ha iniziato a vendere il servizio di gestione magazzini e ha aperto anche punti vendita in tutto il mondo: i Prime Point, i Prime Multistore e i Prime Market. Riceve sempre più critiche per lo sfruttamento della mano d'opera.

Prime Point

Sono un'affiliazione a Amazon dei negozi di quartiere, dove la merce è solo esposta e si acquista scattando foto ai prodotti desiderati e pagando immediatamente da App, la merce arriverà entro 24 ore a casa.

Prime Market

Un vero e proprio supermercato alimentare dove è possibile fare la spesa online, da App, o fisicamente, e -naturalmente- anche se si fa la spesa di persona è possibile scegliere se farsi consegnare la merce a casa    

Prime Multistore

Praticamente un Amazon locale dove è possibile vedere fisicamente i prodotti prima di acquistarli. Non hanno magazzino e raramente hanno più di 2 esemplari per ogni prodotto esposto. Nei Multistore, altre ai prodotti Amazon, sono presenti rivenditori che hanno magazzini entro un raggio di 250km per abbattere le spese di spedizione. Il meccanismo di spesa è analogo ai Prime Point

Alexa e derivati

Alexa continua ad essere il suo assistente vocale ma anche il suo motore di ricerca, uno dei principali competitor di Google. Ha realizzato una propria linea di smartphone e di smartwear basati si AlexaOS, e la loro caratteristica principale è che l'interazione è prevalentemente vocale

Kindle e Audible

A seguito della campagna mondiale di riforestazione anche Amazon ha migliorato Alexa e ora legge i libri digitali con espressioni meno piatte. Il servizio è a disposizione per tutti gli eBook. Il servizio è disponibile su Audible e su Kindle

Alibaba

L'ecommerce cinese è sempre più importante, acquisendo catene come Aumai e Opero sta provando a copiare il percorso fatto da Amazon sui punti vendita locali, con la differenza che in Italia è arrivato solo dal 2095 e ci sono punti vendita solo nelle città con più di 250.000 abitanti.I suoi punti vendita si chiamano AliMarket (simile al Prime Multistore ma in piccolo) e AliShop (simile al Prime Point). A differenza dei punti vendita di Amazon, la merce si può anche acquistare in loco e portarla subito a casa.

Twitter

È sopravvissuto grazie alla fine della pubblicazione dei giornali cartacei. Ora è mezzo principale di fruizione di notizie dei quotidiani online dato che molta gente si accontenterà di leggere solo i titoli delle notizie.

Apple

Ha lanciato sul mercato il suo motore di ricerca, assieme ad Alexa fa concorrenza a Google. Continua a essere produttore hardware anche se ora ha una concorrenza asiatica che ne ha ridimensionato il mercato.

PayPal

È diventata banca, la più grande a livello mondiale. Inizialmente ha acquisito banche sull'orlo del fallimento risanandole, ma con gran perdita di posti di lavoro. La maggior parte delle operazioni avvengono online, anche mutui e prestiti.

Che fine hanno fatto...

Facebook - Instagram - Whatsapp

Dopo che Zuckenberg ha lasciato la guida della società, Facebook è stata al centro di numerosi scandali di furto dati personali e furti di identità, nonostante i tentativi di metter pezze, il crollo della fiducia degli utenti ed il conseguente abbandono, assieme ai problemi giudiziari hanno portato alla chiusura di Facebook e di tutte le sue controllate fra cui Instagram e Whatsapp

Telegram

Il crescente utilizzo sovversivo e terroristico di Telegram ha messo in crisi la società russa già prima della metà degli anni 2000. Nonostante il tentativo del governo russo di difenderla, l'utilizzo di Telegram ora è bandito dalle nazioni del Nuovo blocco occidentale. Esistono tuttavia dei gruppi che continuano a utilizzarlo clandestinamente via VPN e una task force digitale che fa monitoraggio di queste attività clandestine.

Ebay

No ha saputo evolversi. Esiste ancora, ma sostanzialmente non è cambiato molto in 100 anni

TikTok

La moda è durata poco più di 10 anni... l'App è stata bandita da gran parte dei paesi a seguito di denunce di presunta pedopornografia legati all'App, Ora non esiste più. 

Nuovi Players

Contact

È l'App di messaggistica più usata, oltre alla sua chat proprietaria, riesce a gestire anche account di altre app di messaggistica e creare gruppi di messaggistica misti. Altri servizi molto usati sono DudeMe, Come Talk e sta sopravvivendo Club House che è diventato principalmente uno strumento di lavoro.

InstaMe

L'annuncio dalla chiusura di Instagram ha portato alla nascita di questo nuovo social gemello che ha permesso di clonare i propri profili. C'è stata una lunga battaglia legale sulla migrazione dei dati e sull'utilizzo dei brevetti. Alla fine però è stato trovato un accordo. 

#HTPoint

Novità italiana del mondo social dedicata al turismo. Gli #HTPoint (HashTagPoint) possono essere usati per molti scopi, ad esempio per scopi turistici (adeguatamente posizionati in monumenti o dei panorami unici), oppure esistono #HTP temporanei per eventi, quelli per i luoghi di movida, per tour enogastronomici... è possibile acquistare dispositivi #HTP personali e configurarli con un proprio HashTag. L'App riconosce gli #HTP nelle vicinanze e permette di fare foto e video che vengono automaticamente taggati e condivise sul proprio profilo con gli HashTag dei dispositivi riconsciuti dal telefono. L'App non permette di scrivere o postare nulla se non riceve segnale da nessun #HTP.

SHAB+

Fusione di 4 colossi tecnologici asiatici: Samsung Huaway Asus e BBK, col tempo si sono aggiunti anche altre aziende come Acer, HTC e altri, ed è questo il motivo del + nel nome. Hanno realizzato un loro sistema operativo ed è il quarto incomodo (la cenerentola del gruppo) nel mondo dei motori di ricerca. Vorrebbe competere alla pari con Google e Android. Sul modo mobile sono effettivamente alla pari col concorrente americano. Sul versante web offrono servizi molto simili al colosso di Mountain View, sono buoni servizi, ma è palese il gap di knowhow tecnologico che fatica a recuperare oltre 50 anni di ritardo.

ME2

È l'App per incontri più diffusa per tutte le fasce d'età

UNow

Competitor di Youtube, specializzato in dirette video. I creatori di contenuti si chiamano Streamer, le loro pagine Canali e il pubblico Follower. Ha la particolarità di avere una chat degli spettatori basata su un algoritmo di machine learning che riesce a mostrare allo streamer i Topic di maggior trend della chat. Ha tre meccanismi di monetizzazione:

  1. Con più di 1000 Follower, allo Streamer viene riconosciuto 0,02€ per ogni ora di visualizzazione
  2. Con più di 10000 Follower, lo Streamer può ricevere donazioni per i contenuti creati.
  3. Con più di 100000 Follower, i follower possono fare sottoscrizioni mensili da 5€.

Via Panisperna

È una piattaforma italiana che riunisce i divulgatori scientifici online. Un mix fra Youtube, Instagram, Twitter e Patreon/Teepee. Solo i divulgatori possono iniziare un post, i follower possono commentare.

Le fonti

Autori: Matthew Toohey, Kirstin Krüger, Hauke Schmidt, Claudia Timmreck, Michael Sigl, Markus Stoffel & Rob Wilson

Altri articoli

Icona Clima Vulcano alle Canarie, l’anidride solforosa dell’eruzione del Cumbre Vieja viaggia verso l’Italia 23/09/2021

Impatto delle eruzioni vulcaniche sul clima

Autori: Prof Stein Emil Vollset, DrPH, Emily Goren, PhD, Chun-Wei Yuan, PhD, Jackie Cao, MS, Amanda E Smith, MPA, Thomas Hsiao, BS, Catherine Bisignano, MPH, Gulrez S Azhar, PhD, Emma Castro, MS, Julian Chalek, BS, Andrew J Dolgert, PhD, Tahvi Frank, MPH, Kai Fukutaki, BA, Prof Simon I Hay, FMedSci, Prof Rafael Lozano, MD, Prof Ali H Mokdad, PhD, Vishnu Nandakumar, MS, Maxwell Pierce, BS, Martin Pletcher, BS, Toshana Robalik, BSc, Krista M Steuben, MS, Han Yong Wunrow, BSc, Bianca S Zlavog, BS, Prof Christopher J L Murray, DPhil 

Temi: Demografia, Economia